Scienze dell’Educazione e della Formazione – Curriculum Pedagogico Sociale

Informazioni

Area Formazione
Durata : Triennale - classe L-19
Tel : 02.5455454
Email : segreteria@csuf1989.it

Funzione in un contesto di lavoro:
il laureato in Scienze dell’educazione e della formazione è capace di operare in completa autonomia professionale in tre principali ambiti dei contesti lavorativi:
di Istruzione e formazione formale con la progettazione e gestione delle attività di carattere educativo e culturale a diretto contatto con bambini, in particolare per le scuole dell’infanzia 0-3 anni, adolescenti, anziani, portatori di deficit cognitive-funzionali, soggetti emarginati;
di educazione e di animazione socio-educative affiancando altre figure di operatori, quali il medico, il sociologo, lo psicologo, l’insegnante, l’assistente sociale;
la diagnosi e la ridefinizione dei percorsi educativi e formativi nonché il contributo alla soluzione dei problemi che riguardano la qualità della vita comunitaria (conflitto, cooperazione, comunicazione, effetti di fabbisogni educativi, ecc.).
Inoltre il laureato può collaborare con altre figure professionali, come lo psicologo e il neuropsichiatra, per realizzare interventi educativi volti a sostenere le relazioni familiari, a sviluppare reti di sostegno e di aiuto nelle situazioni di disabilità, a sviluppare interventi psicoeducativi e di promozione della salute, di modifica dei comportamenti a rischio, di inserimento e partecipazione sociale e di qualità della vita comunitaria (conflitto, cooperazione, comunicazione, effetti di fabbisogni educativi, ecc.).
Competenze associate alla funzione:
il laureato in Scienze dell’educazione e formazione ha competenze per svolgere:
• analisi delle situazioni lavorative socio-sanitarie onde progettare e riprogettare ambienti di apprendimento sicuri, efficienti e coerenti con le esigenze degli individui e dei gruppi;
• progettazione e applicazione di strumenti qualitativi e quantitativi per la misura di fenomeni e processi educativi e formativi;
• progettazione, gestione e coordinamento di interventi di carattere orientativo, selettivo, formativo e di cambiamento attuati con riguardo a singoli individui, gruppi e comunità;
• progettazione, gestione e coordinamento di analisi e ricerche valutative a seguito di cambiamenti sociali e tecnologici;
• attività di supporto alle interazioni tra pari e di tipo gerarchico, ai processi di comunicazione interna, alle varie forme di comunicazione esterna;
• attività di consulenza e cooperazione con operatori di altra formazione disciplinare coinvolti nei progetti di intervento sulle persone.
Sbocchi occupazionali:
il laureato in Scienze dell’educazione e formazione può trovare impiego nelle posizioni che richiedono di gestire attività di educatore e animatore socio-educativo. In particolare interpretare e rispondere con efficacia ai bisogni di crescita psico-fisica e culturale dei più piccoli (tanto nel nido che nelle sezioni primavera e nelle comunità infantili e in tutte le nuove tipologie dei servizi integrativi per l’infanzia e di supporto alla genitorialità). In particolare, l’educatore d’infanzia lavora nei servizi integrativi e ricreativi per la prima infanzia, è in grado di gestire contesti educativi per la prima infanzia, partecipare alla gestione e al coordinamento dei servizi educativi e di progettare e di svolgere attività educative nei vari servizi rivolti alla prima infanzia. Inoltre altri impieghi riguardano: le strutture di territorio che si occupano di prevenzione e riduzione del disagio sociale in relazione alle differenti fasce d’età (devianza minorile, tossicodipendenza, disturbi fisici e psichici in terza età); le istituzioni (pubbliche e private) che si occupano dei problemi legati alle differenze di genere e alle pari opportunità; le strutture (pubbliche e private) che operano nell’ambito dei processi di mediazione interculturale; le strutture ricreative e culturali del territorio.

ESAME SSD CFU
Primo anno
Pedagogia generale M-PED/01 9
Storia sociale dell’educazione M-PED/02 9
Storia delle scienze delle tecniche M-STO/05 9
Antropologia culturale M-DEA/01 9
Psicologia generale M-PSI/01 9
Sociologia generale SPS/07 6
Sociologia dell’educazione SPS/08 9
Totale CFU 60
Secondo anno
Didattica e pedagogia speciale M-PED/03 9
Teorie e metodi di programmazione e valutazione scolastica M-PED/04 9
Criminologia minorile SPS/12 9
Psicometria M-PSI/03 9
Neuropsichiatria infantile MED/39 9
Psicologia dell’educazione M-PSI/04 9
Esame a scelta 6
Totale CFU 60
Terzo anno
Psicologia dei processi cognitivi M-PSI/01 9
Pedagogia interculturale M-PED/01 6
Sociologia del turismo e del territorio SPS/10 9
Neurodidattica M-PED/03 6
Esame a scelta 6
Tirocini 6
Abilità Informatiche 6
Lingua Straniera 6
Prova Finale 6
Totale CFU 60